Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

. 

 Progetto di assistenza domiciliare per utenti

della gestione Inps ex-Inpdap (Home Care Premium)

 

 

Descrizione del servizio

  • Dove e a chi rivolgersi
  • Presentazione della domanda
  • Chi può presentarla
  • Requisiti del richiedente
  • Documenti da presentare
  • Modalità di presentazione
  • Scadenza presentazione
  • Risposta
  • Tempi
  • Modalità
  • Riferimenti per le informazioni
  • Modulistica

   

 

Il portale INPS per l'inoltro della domanda on line è attivo dal 2 maggio 2012

 

 Descrizione del servizio

Il Comune di Villa San Giovanni in qualità di Ente capofila dell’Ambito territoriale 14, che comprende i Comuni di,Bagnara Calabra,Calanna,Campo Calabro,Fiumara, Laganadi,Reggio Calabria(VIII – XI Circ),San Procopio,San Roberto, Sant’Alessio, Sant’Eufemia, S. Stefano, Scilla, Sinopoli ha  sottoscritto con la Direzione Regionale INPS Gestione ex Inpdap, l’Accordo di Programma  con cui aderisce al Progetto di assistenza domiciliare (Home Care Premium) in favore di persone non autosufficienti.

Il progetto, che dovrà avviarsi dal 1° giugno 2013 e si concluderà a settembre 2014, è rivolto a dipendenti e pensionati pubblici, utenti della gestione Inps ex-Inpdap, i loro coniugi e i loro familiari di primo grado.

Lo scopo del progetto è quello di sostenere interventi diretti assistenziali in denaro o natura, ma anche di supportare la comunità degli utenti nell’affrontare, risolvere e gestire le difficoltà connesse allo status di non-autosufficienza propria o dei propri familiari.

Le prestazioni socio-assistenziali previste dal progetto sono:

 contributi economici mensili a sostegno della domiciliarità, in relazione al bisogno ed alla capacità economica del nucleo familiare (Isee);

 interventi socio-assistenziali specialistici a domicilio;

 interventi di sollievo domiciliare anche per sostituzioni temporanee dei care givers;

 interventi socio-assistenziali presso un centro diurno;

 servizi di accompagnamento/trasporto;

 consegna pasti a domicilio;

 installazione di ausili e domotica per ridurre lo stato di non-autosufficienza.

Dove e a chi rivolgersi

Per informazioni i cittadini dell’Ambito Territoriale 14 possono rivolgersi allo sportello sociale del proprio Comune di residenza.

Presentazione della domanda

Chi può presentarla

Possono presentare domanda:

 le persone non autosufficienti, utenti della Gestione INPS Ex INPDAP, residenti in uno dei comuni dell’Ambito.

 i loro coniugi e familiari di primo grado (figli o genitori), utenti della Gestione INPS Ex INPDAP, residenti in uno dei comuni dell’Ambito.

 

Nel caso di giovani minori la domanda sarà presentata dal genitore “dante causa” o, nel caso di orfano, dal genitore “superstite” o dal tutore.

Requisiti del richiedente

Per beneficiare delle prestazioni è necessario che i soggetti siano:

1.    non autosufficienti (*);

2.    residenti in uno dei comuni dell’Ambito 14 (Villa San Giovanni ,Bagnara Calabra,Calanna,Campo Calabro,Fiumara, Laganadi,Reggio Calabria(VIII – XI Circ),San Procopio,San Roberto, Sant’Alessio, Sant’Eufemia, S. Stefano, Scilla, Sinopoli);

3.    dipendenti e pensionati pubblici, utenti della Gestione INPS Ex INPDAP (oppure coniugi e familiari di primo grado di dipendenti o pensionati pubblici INPS Ex INPDAP).

E’ comunque beneficiario il soggetto non autosufficiente residente nell’Ambito 14 anche nel caso in cui il “dante causa” (dipendente o pensionato pubblico, utente della Gestione INPS Ex INPDAP) non lo sia.

(*) Per la gestione del presente progetto, si definisce non autosufficiente il soggetto non autonomo nello svolgimento di una o più delle attività quotidiane di natura personale o sociale, all’interno o all’esterno del proprio domicilio. Il grado di non autosufficienza sarà valutato successivamente alla domanda dall'apposita unità di valutazione definita "Case/Care Manager".
In caso di giovani
minori, il grado di non-autosufficienza per l'ammissibilità al beneficio è esclusivamente rimandata all'accertamento di handicap come definito dalla Legge 104/92.

Documenti da presentare

Per accedere al progetto non occorre presentare alcun modulo di domanda, perchè la richiesta viene presentata o dall'operatore dello sportello sociale o direttamente dal beneficiario on line sul portale INPS, che è attivo dal 2 maggio 2013.

Al momento dell'inserimento della richiesta il richiedente deve essere in possesso dell’Attestazione ISEE del nucleo familiare in cui compare il soggetto beneficiario, in corso di validità.

Qualora il beneficiario richiedente non sia un lavoratore/pensionato della Gestione INPS Ex INPDAP, ma parente di primo grado (figlio o genitore) o coniuge di un lavoratore/pensionato della Gestione INPS Ex INPDAP, il legame di parentela così dichiarato esprime il requisito principale per poter procedere alla domanda vera e propria. In questo caso occorre presentare la seguente documentazione:

 la Richiesta di iscrizione in banca dati(*), necessaria all'INPS per agganciare i dati del beneficiario con quelli del coniuge o parente di primo grado;

 la copia della carta d'identità del richiedente.

(*) Il modulo per la richiesta di iscrizione in banca dati, che può essere scaricato direttamente dal sito INPS, deve essere firmato e consegnato allo sportello sociale al momento dell'inserimento della richiesta, unitamente alla copia della carta di identità.

Lo sportello sociale assiste le persone in difficoltà per la compilazione.

Il modulo sarà inoltrato d'ufficio alla sede provinciale INPS, che provvede ad “agganciare" i dati del dante causa con quelli del beneficiario”.

Modalità di presentazione

Per la presentazione della domanda di assistenza, i cittadini dell’Ambito 14 possono rivolgersi allo sportello sociale del proprio Comune di residenza, a partire dal 2 maggio 2013.

Scadenza per la presentazione

L’identificazione e “presa in carico” di tutti i soggetti beneficiari potrà avvenire entro il 31 Ottobre 2013

Risposta

Tempi

Le istanze verranno valutate, per le condizioni di ammissibilità, dalla struttura della Direzione Regionale INPS Gestione Ex Inpdap competente che, in fase di istruttoria, acquisisce in automatico attraverso le banche dati dell’istituto eventuali Certificazioni Legge 104/92, i valori dell’Attestazione ISEE, l’eventuale beneficio di indennità di accompagno o indennità di frequenza relativi al soggetto richiedente, e li "aggancia" alla pratica on line del richiedente.

L'INPS, dopo la verifica amministrativa, ne autorizzerà la presa in carico, con l’avvio delle procedure relative a tutte le fasi di valutazione e ammissione alle prestazioni. La presa in carico avverrà in ordine cronologico di arrivo delle istanze inserite sul portale INPS, positivamente istruite.

L’Ufficio di Ambito informerà con lettera il richiedente dell’esito del procedimento, che se positivo sarà seguito dal contatto dell’Assistente Sociale responsabile del caso. L’avvio del Progetto è previsto dal mese successivo alla presa in carico. I Programmi Socio Assistenziali Familiari avranno durata annuale.

Eventuali soggetti che subentreranno successivamente alla data del 31 OTTOBRE 2013 godranno delle prestazioni assistenziali, comunque, fino al 31 OTTOBRE 2014, fatti salvi eventuali rinnovi progettuali. I Programmi Socio Assistenziali Familiari possono essere elaborati per una durata inferiore, eventualmente rinnovabili fino al loro completamento annuale, laddove sia verificata la temporanea utilità.

Modalità

Al beneficiario viene riconosciuto un contributo economico o attivato un programma socio-assistenziale familiare sulla base della valutazione effettuata.

Il contributo economico viene erogato direttamente al beneficiario in relazione al bisogno e alla capacità economica, da un minimo di euro 200 fino ad un valore massimo di euro 1.300 mensili.

Riferimenti per le informazioni

Sportello Sociale di informazione HOME CARE PREMIUM 2012 dell’Ambito Sociale 14:

- Via Riviera, 10 Villa San Giovanni tel. 0965/7934264 0965/7934269.

- sito internet http://www.comune.villasangiovanni.rc.it alla sezione Home Care Premium 2012,

- Contatto facebook : Ambitoterritoriale Villasangiovanni Home Care

 

 

Modulistica

 

 

 

 

 

 

 

 

Città di Villa San Giovanni

Palazzo San Giovanni - Via Nazionale 625 Seg. Affari Generali e Protocollo

 Via Marconi - Sett. Tecnico Urbanistico, Ragioneria e Tributi
Email e Posta Elettronica Certificata:
► UFFICIO PROTOCOLLO    protocollo.villasg@asmepec.it
► UFFICIO DEMOGRAFICI  demografici.villasg@asmepec.it

► ATTIVITA' PRODUTTIVE  ufficioattivitaproduttive.vsg@asmepec.it

► SERVIZIO TRIBUTI         ufficio.tributi.villasg@asmepec.it

contenuti@comune.villasangiovanni.rc.it (posta ordinaria)

 

CODICE FISCALE  80003650803

  

 

 

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.253 secondi
Powered by Asmenet Calabria